Micronesia

In Breve

La Micronesia è una delle regioni in cui tradizionalmente viene divisa l'Oceania. Il nome Micronesia deriva dal greco antico micros (piccolo) e nesos (isola), cioè piccole isole. La Micronesia si trova a est delle Filippine, a nord-est dell'Indonesia, a nord di Papua Nuova Guinea e della Melanesia e a ovest della Polinesia. La regione è composta da centinaia di piccole isole. Politicamente è divisa in 5 Stati indipendenti e 2 territori dipendenti dagli Stati Uniti d'America: Guam (US), Isole Marshall, Isole Marianne Settentrionali (US), Kiribati, (...)

MIcronesia - Palau
MIcronesia - Palau
MIcronesia - Palau
MIcronesia - Palau
MIcronesia - Palau
MIcronesia - Palau
MIcronesia - Palau
MIcronesia - Palau
MIcronesia - Palau
MIcronesia - Palau
MIcronesia - Palau
MIcronesia - Palau
MIcronesia - Palau
MIcronesia - Palau
MIcronesia - Palau
MIcronesia - Palau
Palau
Palau
Palau
Palau
Palau
Palau

località e prodotti

resort
crociere
tour
preventivo
mappa

Introduzione

Clima : Tropicale. La temperatura varia da 23 a 28 gradi ed è relativamente uniforme tutto l'anno.
Formalità : Per recarsi in Micronesia è obbligatorio essere in possesso di passaporto individuale con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di rientro dal viaggio. Se il tragitto comporta il transito in territorio statunitense (per esempio per raggiungere Truk) è necessario verificare con accuratezza i dati dei propri documenti che devono corrispondere ai seguenti requisiti:
• passaporto a lettura ottica se emesso o rinnovato sino al 25 ottobre 2005;
• passaporto a lettura ottica, munito di fotografia digitale, se emesso dal 26 ottobre 2005;
• passaporto elettronico, munito di microchip elettronico a circuito integrato contenente le stesse informazioni stampate sulla pagina dei dati del passaporto, se emesso dal 26 ottobre 2006;
In tutti gli altri casi è necessario richiedere il visto d’ingresso o transito presso l’Ambasciata o il Consolato americano competente per la vostra zona.
Ricordiamo inoltre che, per chiunque sia diretto o provenga o transiti da USA e Territori Oltremare, è obbligatoria la registrazione (da effettuarsi al più tardi 72 ore prima della partenza pena il rifiuto dell'imbarco) on-line sul sito Electronic System for Travel Authorization del dipartimento di sicurezza americano che servirà a monitorare l’ingresso di stranieri appartenti ai paesi del Visa Waiver Program. In corso di registrazione, verrà richiesto il versamento di USD 14,00 a persona (effettuabile tramite le principali carte di credito sul sito stesso).
Vaccini : Non è richiesta alcuna profilassi, le condizioni igieniche sono normalmente ottime
Fuso orario : l’arcipelago si estende su due fusi orari: +9/10 ore, (autunno-inverno in Italia),  +8/9 (durante l’ora legale in Italia).Lingua : Inglese (ufficiale e lingua franca) più dialetti locali 
Moneta : dollaro USA 
Tasse aeroportuali : 50,00 USD circa da pagare in uscita dal paese
Elettricità : 110 v, prese americane e talvolta europee

Tutte le informazioni aggiornate sulla MICRONESIA possono essere anche reperite sul sito www.viaggiaresicuri.it . Clicca qui per tutti i dettagli (servizio a cura del Ministero Affari Esteri)

Scheda Tecnica

La Micronesia è una delle regioni in cui tradizionalmente viene divisa l'Oceania. Il nome Micronesia deriva dal greco antico micros (piccolo) e nesos (isola), cioè piccole isole. La Micronesia si trova a est delle Filippine, a nord-est dell'Indonesia, a nord di Papua Nuova Guinea e della Melanesia e a ovest della Polinesia. La regione è composta da centinaia di piccole isole. Politicamente è divisa in 5 Stati indipendenti e 2 territori dipendenti dagli Stati Uniti d'America: Guam (US), Isole Marshall, Isole Marianne Settentrionali (US), Kiribati, Nauru, Palau, Stati Federati di Micronesia.
Agli Stati Federati di Micronesia appartengono alcuni dei gioielli di questa regione: le isole di Chuuk, Yap, Kosrae e Pohnpei.
Un piccolo manipolo di isole con i suoi tanti atolli e paradisi perduti. L'isola di Palau, la principale nonché primo "porto" per chi si accosta a questo arcipelago per la prima volta, è facilmente raggiungibile con voli dalle Filippine o da Tokyo.
Sono isole straordinarie, dove i ritmi scorrono lenti, i panorami sono ancora intatti, l'entroterra off re la possibilità di tante entusiasmanti escursioni ed il mare è tra i più belli al mondo sia per subacquei che non…

Immersioni

Le immersioni della Micronesia sono quanto di più vario si possa pensare. La Micronesia offre ai subacquei attrazioni che non possono essere confrontate con nessun altro luogo al mondo. Sulla superficie del mare è una costellazione d'isole coperte da una fitta giungla, che galleggiano sulle verdi acque cristalline dell'Oceano. Sotto il mare appare un mondo incredibile, con i suoi fondali tra i più belli ed incontaminati di tutto il Pacifico.
Spettacolari pareti che spesso iniziano a pochi centimetri sotto la superficie dell'acqua, per precipitare per centinaia e centinaia di metri in profondità, fornendo emozioni esaltanti. Queste discese verticali, sono lungo i bordi esterni del reef e delle isole della barriera, ricche d'ogni forma di vita e di colore, come i giganteschi ventagli di gorgonie che si protendono nel blu, quasi ad imitare i grossi rami di un albero. La presenza di una gran varietà di pesce come squali, tartarughe, barracuda, tonni, aquile di mare, mante, piccoli pesci variopinti, aragoste, anemoni, spugne, nudibranchi è  costante
Il bello di questa stupenda destinazione è che le immersioni si possono diversificare, non solo pareti verticali. Qui, infatti, il subacqueo potrà immergersi in semplici grotte dove ammirare stalattiti e stalagmiti, potrà lasciarsi ammaliare da una lunga e buia discesa nei celebri “blue holes”, oppure restare affascinato dai ricordi del passato scendendo a visitare uno deelle centinaia di relitti presenti in Micronesia.