ANILAO

In Breve

Sulla costa di Batangas, a Nord delle Filippine, troviamo la sorprendete Anilao considerata la Lembeh delle Filippine.
Anche dovuto alla scarsa presenza di spiagge balneabili, la destinazione é consigliata prettamente ai subacquei e, soprattutto, a quelli amanti dei nudibranchi..
Anilao, infatti, offre un'incredibile biodiversità, una ricca barriera corallina e una grande varietà di piccoli pesci e critters.
Le nostre proposte sulle Filippine sono patrocinate dall'Ente Nazionale per il Turismo delle Filippine


Fondale
Seppia flamboyen
Polpo dai cerchi blu
Shrimp Tiger
Underwater
Underwater
Underwater
Seppia Flamboyen
Underwater
Pesce mandarino

Prodotti

resort
crociere
tour
preventivo

Diving

Anilao è a sole 3 ore di auto a sud di Manila, circa a 30km a ovest da Batangas, e, fra i suoi 50 siti di immersione, offre alcuni degli spot migliori al mondo per la fotografia subacquea, in particolare per fotografare macro-soggetti, nudibranchi, rare creature e molte specie di pesci (pesci e pelagici più grandi non sono comuni).

Situata nel triangolo del corallo, Anilao ha un gran numero di specie di coralli duri e molli, forse più di qualsiasi altra parte del mondo. Si possono incontrare più di 600 tipi differenti di nudibranchi, cavallucci marini pigmeo, anthiiae,  gobidi, pesci rana, rari gamberetti e granchi; cinque diversi tipi di polpo tra cui quello con gli anelli blu e poi ancora la seppia “flambouyant”, jack, tartarughe, pesci balestra, pesci cardinali, fucillieri, pesci damigella, tridacni, pesci pagliaccio, pesci mandarino, cernie, murene incluse quelle rhino; per finire con barracuda, idoli moreschi, pesci pappagallo, pesci pipistrello, pesci scorpioni, pesci pietra, pesci leone, rhinopia, pesci ago fantasma, pesci foglia, calamari, pesci palla, dolci labbra, gigli di mare e molto altro. 
C'è però ancora molto altro: relitti (per es. un casinò galleggiante affondato), grotte come l’intatta Visayas e ancora reef pieni di colore, giardini di corallo e pareti incontaminate. 
La maggior parte dei siti d’immersione di Anilao sono facili e ottimi per i principianti; tuttavia, ci sono anche alcuni siti dove le correnti sono molto forti.
Da non perdere assolutamente l'immersione notturna.

Clima

Da novembre a fine maggio è la stagione principale delle immersioni ad Anilao. A luglio e agosto possono esserci i tifoni.

I mesi migliori sono probabilmente novembre e aprile/maggio.

La visibilità è costantemente abbastanza buona salvo nei periodi di pioggia a causa ad esempio, del deflusso dalla montagna.La maggior parte dell'anno la temperatura dell'aria è tra i 25 e i 34°; durante la stagione delle piogge può scendere a 23-28 gradi. 

La maggior parte dell'anno la temperatura dell'acqua è tra i 28 e i 30°; nei periodi di gennaio e febbraio può scendere a 23-25°. Consigliata di media una muta da 3mm.