Oman

In Breve

Vero crocevia di culture, tra oriente ed occidente, l’Oman è innanzitutto un Paese in cui tradizioni e cultura millenaria convivono pienamente con modernizzazione ed occidentalizzazione. Situato nella parte sud- orientale della Penisola Arabica è un territorio caratterizzato dall’asprezza dei suoi deserti, delle sue montagne, ma anche da città ricche di popoli e luoghi affascinanti.

Nizwa
Wadi Bani Khalid
Ras al Jinz
Beach
Deserto
Moschea
Moschea
Wahiba Sands
Nizwa
Jebel Akdar
Oman
Oman
Oman
Oman

località e prodotti

resort
crociere
tour
preventivo
mappa
pag dedicata

Introduzione

Clima: Caldo secco. Il periodo migliore va da ottobre ad aprile, mentre durante l’estate si hanno temperature più elevate e tassi di umidità maggiori. Temperature intorno ai 25°/30° .
Formalità: Passaporto con almeno 6 mesi di validità e visto di ingresso, ottenibile direttamente in arrivo all’aeroporto internazionale di Muscat.
Il costo del visto è di 20 Oman Rial (circa 50 Euro) per soggiorni fino a 30 giorni.
Vaccini: Nessuna profilassi o vaccinazione richiesta.
Fuso Orario: + 3 ore in inverno; + 2 ore in estate.
Lingua: ufficiale l’arabo ma l’inglese è correntemente parlato.
Moneta: Rial omanita (1 Omr vale circa 2,50 euro) ma sono accettate comunemente tutte le principali carte di credito
Elettricità: 220v con presa a 3 fori (è consigliato un adattatore universale)
Abbigliamento: Benché molto occidentalizzato, l’Oman rimane un Paese musulmano; le donne quindi devono astenersi da indossare abiti succinti in luoghi pubblici. In genere, sia uomini che donne devono astenersi da abbigliamento che possa offendere la sensibilità della popolazione. Sulle spiagge o nelle piscine degli alberghi è ovviamente consentito indossare costumi da bagno. Consigliati abiti leggeri in fibre naturali e, per la sera, può essere utile un abito più formale per le serate in hotel. Attenzione all’aria condizionata, sempre molto diffusa in tutti i luoghi chiusi!

Tutte le informazioni aggiornate sull'OMAN possono essere anche reperite sul sito www.viaggiaresicuri.it . Clicca qui  per tutti i dettagli (servizio a cura del Ministero Affari Esteri)

Scheda Tecnica

Vero crocevia di culture, tra oriente ed occidente, l’Oman è innanzi tutto un Paese in cui tradizioni e cultura millenaria convivono pienamente con modernizzazione ed occidentalizzazione. Situato nella parte sud- orientale della Penisola Arabica è un territorio caratterizzatodall’asprezza dei suoi deserti, delle sue montagne, ma anche da città ricche di popoli e luoghi affascinanti. Da non perdere in un viaggio in Oman (al di fuori delle immersioni, ovviamente!) la capitale Muscat, ma anche le fortezze sulle Rocky Mountain, la Al Hazm, e l’antica capitale di Nizwa, attualmente protetta dall’Unesco come parte del Patrimonio dell’Umanità. Affascinanti inoltre escursioni di uno o più giorni nel deserto o lungo la costa per assaporare appieno il fascino di un Paese tra spiagge bianche, villaggi e deserti….Possibilità di abbinamento infine con i vicini Emirati Arabi (Dubai), con le Maldive, le Seychelles o l’Oriente per una vacanza davvero unica!

Immersioni

Bisogna dire che l’Oman è una destinazione “nuova” dal punto di vista subacqueo che consente di trovare parecchi siti d’immersione vergini ed inesplorati. Nell’intero Paese sono presenti pochissimi diving center e sicuramente non si ha la sensazione di essere in troppi! I fondali sono strutturati in modo vario e consentono di assaporare la stessa immersione da vari punti di vista. Lungo il braccio di mare Arabico dell’Oman due sono le località degne di nota dal punto di vista subacqueo: la Penisola di Musandam e l'arcipelago delle isole Daymanyat situato al largo della costa a nord di Muscat. L’arcipelago , situato a circa 20 chilometri dalla costa, è costituito da 9 isole circondate da una barriera corallina incontaminata con abbondanza di pesce di barriera, tartarughe, razze, squali di barriera e squali leopardo. Anche lo squalo balena è avvistato saltuariamente in quest’area. Tanta ricchezza è dovuta anche ad una forte presenza di plancton che assieme ai fondali spesso sabbiosi, fa si che le acque omanite non riservino normalmente una grande visibilità a prescindere dal periodo. Questa zona inoltre è santuario ornitologico protetto ed habitat per molte specie animali. Tra gli altri siti degni di nota, citiamo Bandar Khairan area di rara bellezza fatta di piccole isole e di spiagge di rara bellezza completamente deserte; sott’acqua sono degni di nota muri di corallo e pesci tropicali che si perdono nel blu, Fahal Island dove tra giardini di corallo si incontrano tartarughe, squali balena, ed il relitto di un rimorchiatore che qui riposa ad una profondità di circa 30 metri, l’area di Ras Abu Daoud infine, dove è situato un altro relitto (Il Quriyat “MS Mimoona”).